7 anni, ha la leucemia, lʼappello della sua scuola: “Cerchiamo donatori per Matteo ”.

CONDIVIDI

Il piccolo Matteo Giuffrida si trova attualmente ricoverato al Policlinico di Catania e necessita di essere sottoposto al trapianto di midollo osseo entro un mese.

L’appello lanciato dal sito della scuola, la Grazia Deledda, frequentata dal bimbo.

Matteo è un bimbo di 7 anni affetto da leucemia e necessita urgentemente del trapianto di midollo osseo: ha bisogno urgentemente di un donatore. Per questo motivo i suoi genitori hanno chiesto attraverso un appello rilanciato dalla scuola “Grazia Deledda” di Catania, frequentata dal piccolo.

Questo la parte iniziale della nota dell’istituto scolastico: “Su richiesta dei genitori del piccolo Matteo Giuffrida, alunno del nostro Istituto, si pubblica il seguente appello in cui si ricercano potenziali donatori di midollo osseo compatibili a quello del bambino”. Una campagna che ricorda quella lanciata per Elisa, la piccolina che lo scorso 17 gennaio ha finalmente poi trovato un donatore.

 

I requisiti fisici richiesti sono: età tra i 18 e i 35 anni; peso superiore ai 50 chilogrammi; nessuna malattia cronica grave o patologia infettiva. Per sottoporsi al prelievo, che può essere eseguito al Policlinico di Catania, non occorre ricetta medica. Si può contattare il centro Admo di Catania al numero 392-8831948.

Il piccolo Matteo si trova attualmente ricoverato al Policlinico di Catania e necessita di essere sottoposto al trapianto entro un mese. “I potenziali donatori – continua l’appello – devono recarsi in un centro ADMO per eseguire gratuitamente un test di compatibilità che consiste in un semplice prelievo di sangue, necessario per la tipizzazione ed immissione nella banca dati. In seguito, i potenziali donatori (più saranno, più aumenterà la possibilità di trovare quello perfetto) risultati idonei saranno contattati per confermare la disponibilità alla donazione per consentire a Matteo di essere sottoposto a questo delicato intervento”. “I genitori – chiosa il dirigente scolastico – ringraziano coloro i quali si adopereranno per aiutare il piccolo Matteo”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE:

loading...